Natale 2010

Questa sera festeggeremo il Natale: nonostante il male che in varie forme attraversa la nostra terra, devastata dalla guerra e dall’odio, guardando a quell’uomo nato 2000 anni fa in Palestina, risuona la speranza di un cambiamento possibile, della bontà, della pace e della giustizia, insomma, dell’amicizia tra gli uomini.

Guardando alla tragica realtà dei luoghi in cui quell’uomo visse, non possiamo che interrogarci su tutti i Paesi in cui anche quest’anno sarà un Natale di sofferenze, un Natale di fame, di odio e di vendette.


Bollettino dicembre 2010

Editoriale – Natale 2010 – a cura della redazione

L’Italia e la fiducia al governo – di Marco Romani

Haiti: la nostra responsabilità e il colera – di Giovanna Cavalletti

Wikileaks e la libertà di espressione – di Monica Lanzoni

Rubrica: “Il pelo nell’uovo” – di Nicoletta Bigi



Bollettino novembre 2010

Editoriale – Salviamo la libertà di stampa e di pensiero – a cura della redazione

Chi sta ridendo? – di Uri Avnery

La violenza contro l’informazione – di Filippo Piccinini

La radice velenosa della guerra si estende – di Donatella Gregori

Rubrica: “Il pelo nell’uovo” – di Nicoletta Bigi


Nuovo genocidio: l’umanità sfinita

Burundi, Cecenia, Congo, Cina, Palestina, Iraq, Haiti, Rwanda, Kosovo, Zimbabwe, Saharawi, Uganda, Turchia, Afganistan, Somalia. Citiamo questi Stati per ogni uomo che, nel mondo, è derubato della sua dignità. Che le forze armate delle nostre…